sabato 20 agosto 2011

89/365 photoproject

santa maria di leuca


la punta estrema della puglia, il tacco d'italia. oltre c'è solo il mare, anzi i due mari...adriatico e ionio che si incontrano.
santa maria di leuca è, come tutti i paesi qui, un mosaico di case bianche, candide e squadrate, arroccate su un accenno di collina che scende dolcemente sul mare.
a guardia del paese, sulla sinistra, il santuario e il faro.
i giardini delle case e i viali delle strade sono ricchissimi di vegetazione rigogliosa: palme, oleandri, fichi d'india, piante colme di fiori rossi, viola intenso, turchese...
le stradine, strette e caotiche, sono gremite di veicoli, scouter, biciclette, furgoncini...tutti corrono, si muovono, hanno qualcosa da fare...i turisti sembrano quasi invadere il normale tram tram quotidiano del posto. gli anziani, con le loro sedie impaiate, sostano lungo le strade, chiacchierano, osservano, e aspettano sera...
leuca profuma di mare, di mediterraneo, di caldo torrido alimentato dallo scirocco...profuma del pesce che viene scaricato in mezzo alla strada e portato nei vari locali, pronto per esser scelto e cucinato per i turisti.
leuca è un mix di colori straordinario, dato dagli scuri dipinti che spiccano sugli intonaci bianchi...blu cobalto, azzurro, verde scuro, rosso.
la sensazione è stata quella di una frenesia 'calma'...un labirinto ordinato...un caos sereno...
una tela impressionista, che si muove, e colpisce anche i cuori più distratti!





il piazzale del santuario e del faro era quasi deserto...i bimbi ne hanno approfittato ;)



e alla fine...mare



naza

1 commento:

  1. gaia bastreghi22 agosto 2011 23:06

    sei bravissima! e i tuoi bimbi sono uno spettacolo :)
    la foto in b/n è da concorso!
    un bacio,
    gaia (spakka...)

    RispondiElimina